Tecnologia DGKDRbtVYAAbIqB.jpg large

Pubblicatio il 2 agosto 2017 | di bitquotidiano

0

Guida facile per recuperare i propri Bitcoin Cash e usarli

Il fork della rete bitcoin è arrivato puntuale il primo agosto alle 14:20 ora italiana. L’evento come previsto è stato indolore, anche grazie allo sforzo degli sviluppatori Bitcoin Core di implementare le proposte, infine accettate, di aumento della dimensione del blocco (da 1Mb a 2Mb) e SegWit (Segregated Witness, “testimone rinchiuso”) che consente di processare una parte delle transazioni fuori dalla blockchain; e gli sviluppatori di Bitcoin Cash che hanno implementato una forte protezione da attacchi replay: impedisce che la spesa fatta su una rete sia fotocopiata sull’altra.

Ecco cosa si può fare con i BCH ora che il primo blocco è stato estratto.

Bitcoin Cash (a volte chiamato Bcash e abbreviato in BCH o BCC) è stato lanciato il primo agosto. Chiunque avesse Bitcoin alle 14:20 ora italiana possiede una quantità equivalente di BCH attribuita alle chiavi private di Bitcoin.

Nella nostra guida per sopravvivere al fork BIP 148 abbiamo spiegato come proteggere le chiavi private in modo da poter accedere ai propri BCH.

Molte cose sono ancora incerte, ma questo articolo spiega come è possibile recuperare e utilizzare i propri BCH.

Se si desidera buttarsi sui mercati BTC / BCH il più presto possibile, e ci si sta accollando i rischi e si è davvero a conoscenza di cosa si sta facendo, questo articolo probabilmente non è per te – è una guida per i principianti.

La buona notizia è che, se tutto è andato secondo il piano, Bitcoin Cash impone una forte protezione di replay. Ciò significa che non dovresti essere in grado di spendere accidentalmente BTC quando vuoi spendere BCH o viceversa.

In quanto tale, se non ti interessa usare o speculare BCH adesso, non occorre fare niente. Puoi continuare a usare bitcoin come sempre. Conservando le chiavi private di Bitcoin sarà possibile richiedere i propri BCH in qualsiasi momento in futuro.

Allo stesso modo, se vuoi tenere i BCH a lungo termine, non hai bisogno di fare niente in questo momento. Puoi continuare a utilizzare BTC come se non fosse successo nulla; Basta assicurarsi di non perdere mai le chiavi private.

Adesso vediamo come usare BCH, almeno per voler vendere la tue quote.

Se hai seguito i suggerimenti riportati nella nostra guida per i principianti, la buona notizia è sei in pieno controllo delle chiavi private di Bitcoin. Ciò significa che quelle chiavi ora contengono sia BTC che BCH.

Le cattive notizie sono che non è necessariamente facile o sicuro recuperare subito i BCH. Se non sei attento, puoi esporre accidentalmente le tue chiavi private mentre rivendichi le tue BCH. E poiché queste sono le stesse chiavi private che assicurano i tuoi BTC, questo potrebbe portare al furto di BTC. Così si rischia di perdere molto di più dai propri BTC di quanto si possa guidagnare dal vendere velocemente i BCH.

Pertanto, è bene prendere tempo e assicurarsi di capire cosa si sta facendo abbastanza bene per farlo senza esporre le chiavi private. I BCH salvati nelle chiavi private non vanno da nessuna parte. E anche perché la situazione si sta ancora sviluppando, anche questo articolo potrebbe contenere errori accidentali

Richiedere le vostre monete

Nelle nostra guida per principianti precedenti, abbiamo spiegato come proteggere le chiavi private e consigliare diverse opzioni di portafoglio. Qui puoi trovare come accedere al tuo BCH.

Portafoglio che supporta nodi completi

La nostra prima raccomandazione era quella di utilizzare un portafoglio come Bitcoin Core o Bitcoin Knots. Questi portafogli memorizzano le tue chiavi private in una cartella dedicata sul computer. È possibile eseguire un backup di questa cartella utilizzando il menu del portafoglio. Una volta fatto questo, dovresti importare questo backup in un portafoglio di Bitcoin Cash, come Bitcoin ABC.

Tuttavia, per essere sicuri a questo punto, non siamo in grado di consigliare un qualsiasi software Bitcoin Cash. Sono tutti appena usciti, sviluppati in un breve lasso di tempo e la revisione dei “peer” su tutti questi software non è stata probabilmente estesa quanto lo è di solito all’interno del mondo Bitcoin. È pertanto opportuno non importare immediatamente le tue chiavi private in questi software; Invece, aspettiamo di vedere se vengono riportati problemi.

Inoltre, alcuni portafogli che supportano nodi completi Bitcoin Cash, come Bitcoin ABC, sono in conflitto con il software Bitcoin, come Bitcoin Core. Non è quindi consigliabile installare un portafoglio completo di nodo Bitcoin Cash sullo stesso computer. Al contrario, è meglio installarlo su un computer completamente diverso. È su questo computer che puoi importare il backup del portafoglio e avere accesso al tuo BCH.

Paper Wallet

La seconda raccomandazione era quella di utilizzare un portafoglio di carta. Questo consiglio è stato dato in particolare nel contesto della conservazione delle monete a lungo termine. Ma se vuoi accedere ai tuoi BCH, naturalmente puoi farlo subito.

Purtroppo, però, molti portafogli non supportano direttamente la tua chiave privata – e sono ancora meno quelli BCH che lo supportano. Un portafoglio che consente questa opzione in Bitcoin è Electrum. Pertanto, la versione BCH di Electrum, chiamata “Electron Cash”, consente di farlo.

Tuttavia, Electrum ha emesso un avviso ufficiale riguardo Electron Cash. Il software non è correttamente verificato e quindi non è garantito per funzionare come pubblicizzato. Questo è un grosso rischio e si consiglia di non utilizzarlo per ora. (Questo potrebbe cambiare nel futuro prossimo)

Detto questo, se scegli di optare per questa soluzione (a proprio rischio!), assicurati di prendere almeno due precauzioni aggiuntive. Innanzitutto, eseguire il software su un computer diverso da quello in cui si esegue Electrum. (Infatti, è probabilmente meglio utilizzarlo su un computer diverso da quello in cui sono presenti bitcoin o altri dati sensibili.)

Inoltre, per prima cosa il portafoglio di carta va spostato a un nuovo indirizzo Bitcoin (come un nuovo portafoglio di carta) prima di fare qualsiasi cosa con BCH. In questo modo, anche se il portafoglio Electron Cash riesce a rubare le tue chiavi private, il danno sarebbe limitato ai BHC: queste chiavi private non hanno più alcun BTC. (Assicurati di non inviare BTC a questo indirizzo in seguito)

Portafoglio hardware

La terza raccomandazione era quella di utilizzare un portafoglio hardware, come elencato su bitcoin.org. Due di questi portafogli hardware in particolare, Trezor e Ledger, hanno già sviluppato un accesso ai propri BCH. Quindi, se hai uno di questi portafogli, sei fortunato: probabilmente questo è il modo più sicuro e più semplice per accedere al tuoi BCH.

Ledger ha pubblicato un post sul blog che spiega come accedere ai BCH, che puoi trovare qui.

Trezor ha anche pubblicato un post sul blog su come rivendicare i BCH, che puoi trovare qui. Aggiornamento: Trezor ha rimosso il BCH per ora, a causa di un errore nel loro back-server di Bitcoin Cash. Non c’è da preoccuparsi, i fondi sono sicuri.

Il terzo portafoglio hardware, Digital Bitbox, ha pubblicato una FAQ su come accedere ai BCH. Tuttavia, ricorda che questo portafoglio raccomanda di utilizzare Electron Cash, che come abbiamo visto non è considerato del tutto sicuro.

L’ultimo portafoglio hardware, KeepKey, ha anche pubblicato un post sul blog su Bitcoin Cash. Al momento della scrittura, sembra che tu non possa ancora accedere al tuo BCH; Tenere d’occhio il loro blog per aggiornamenti.

Altri portafogli Bitcoin.org

Se non hai preso queste tre raccomandazioni, forse hai usato uno degli altri portafogli elencati su bitcoin.org.

Ancora una volta, qualunque di questi portafogli hai usato, i tuoi BCH sono al sicuro e non c’è alcuna fretta per reclamarli. Il modo di riscattarli può differire da portafoglio a portafoglio.

La maggior parte dei portafogli utilizza una frase di recupero. Questa frase contiene in sostanza le chiavi private di BTC e quindi anche le chiavi private di BCH. Come tale, dovresti essere in grado di accedere al tui BCH inserendo questa frase in un portafoglio dedicato BCH.

Tuttavia, a questo punto non esistono ancora i portafogli BCH che lo permettono e che possiamo raccomandare con fiducia. Se BCH avrà un minimo di successo nel tempo, questo probabilmente cambierà in fretta. Probabilmente è meglio aspettare.

Fino ad allora, puoi continuare a utilizzare BTC senza preoccuparsi del tuo BCH.

Altri Portafogli, exchange, ecc.

Se non hai seguito i nostri consigli e invece hai memorizzato i BTC in qualsiasi altro portafoglio, in un exchange o in qualsiasi altro posto, puoi o non puoi ancora richiedere i BCH. Gli unici exchange occidentali ad aver iniziato l’accredito e lo scambio di BHC sono Kraken e Bittrex (scambiati attorno alla cifra di 0.18 con BTC, ma non consentono ancora depositi e prelievi)

Usare (o vendere) i BCH

Una volta che hai recuperati i BCH, puoi utilizzarli come vuoi. Proprio come qualsiasi altra criptomoneta alternativa, puoi venderla per BTC, oppure spenderla da qualche parte, oppure spostarla in un altro portafoglio, ecc.

Tuttavia, ci sono ancora tre fattori da tenere a mente prima di farlo.

Il primo fattore è la privacy. I tuoi indirizzi sono identici per BTC e BCH. Ciò significa che ogni volta che spendi i BCH (per esempio, per inviarli a uno scambio), non solo si rivelano i tuoi indirizzi BCH ma anche i tuoi indirizzi BTC. A sua volta, ciò può rivelare molto dei tuoi fondi attuali, nonché le tue transazioni passate e future, e può per estensione rivelare anche tali dati su persone o entità con cui avete effettuato operazioni. Assicurati che sia tranquillo per te il “rilascio” di questi dati se si intende inviare i BCH a un exchange o in qualsiasi altro luogo. (Potrebbero esserci opzioni con più privacy per la vendita dei BCH per BTC nel prossimo futuro, ma non sono ancora pronte.)

Il secondo fattore è per lo più teorico a questo punto, ma vale la pena menzionarlo comunque: la sicurezza. Spendere da un indirizzo BCH, non rivela la tua chiave privata, ma mostra la tua chiave pubblica (che non è la stessa dell’indirizzo di Bitcoin). Questo elimina un livello di protezione crittografica, anche per gli indirizzi BTC (o BCH). Non dovrebbe significare (e si spera non significherà in futuro) che i BTC siano insicuri, ma c’è una maggiore probabilità che i BTC possano non essere al sicuro in un momento del futuro (lontano) quando questo particolare standard crittografico possa indebolirsi. È consigliabile spostare nei prossimi due anni i BTC in un nuovo indirizzo.

Il terzo fattore è già stato menzionato, ma lo ripetiamo: utilizzando software insicuri per richiedere i BCH, i propri BTC potrebbero essere a rischio. Ecco perché è probabilmente meglio spostare i propri BTC in un nuovo indirizzo prima di iniziare a intromettersi con BCH. In questo modo, se si usa un software BCH non sicuro, non c’è alcun rischio di perdere i BTC. (Anche se è da notare che è consigliato inviare i BTC a un nuovo indirizzo di un nuovo portafoglio.)

Inoltre, se si spostano i BTC in uno dei propri indirizzi prima di toccare BCH, questo riduce il rischio di attacchi di replay, ma come accennato, se tutto va bene, questo non dovrebbe essere problema per nessuno.

Quindi, per ricapitolare…

1. Non devi fare nulla se non vuoi, e non c’è fretta. Se le chiavi private sono sicure, i tuoi fondi sono sicuri.

2. Se vuoi usare i BCH in qualsiasi modo, è probabilmente meglio spostare prima i tuoi BTC in un nuovo portafoglio generato da un nuovo seme. (Ma non perdete le vecchie chiavi private o seme: queste contengono ancora i tuoi BCH!)

3. Una volta che sai cosa stai facendo, spostare i BCH a un nuovo indirizzo che controlli, o anche ad un exchange o a qualunque cosa tu voglia fare con il tuo “denaro gratuito”.

https://bitcoinmagazine.com/articles/beginners-guide-claiming-your-bitcoin-cash-and-selling-it/

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Torna su ↑